Calendario eventi

(cliccare sulle immagini per ingrandire)

INGRESSO GRATUITO LA PRIMA DOMENICA DI OGNI MESE DA OTTOBRE A MARZO

Settembre 2019

 

Nel mese di settembre Palazzo Milzetti organizza una ricca serie di appuntamenti. Il penultimo fine settimana del mese vede il ritorno delle Giornate Europee del Patrimonio, nel corso delle quali avverrà, nella mattinata di sabato 21 settembre, la presentazione del volume “L’età neoclassica a Faenza - Le Ville” di Franco Bertoni e Marcella Vitali. In occasione dell’apertura straordinaria serale di sabato 21 settembre verrà offerta al pubblico un’avvincente caccia al tesoro e nella giornata di domenica 22 settembre si terranno due visite guidate alla scoperta dei “tesori” del Palazzo, con l’ausilio di apposite mappe.

Di seguito i dettagli.

 

Sabato 21 settembre

Apertura ordinaria 8.30 - 18.30/ ultimo ingresso 18

Apertura straordinaria 19.30 - 22.30/ ultimo ingresso 22, ingresso 1 euro

 

Ore 10.30 Presentazione del volume

“L’età neoclassica a Faenza – Le Ville”

Interverranno: Enrica Domenicali (Responsabile del Museo),

Roberto Balzani (Presidente IBC Emilia Romagna),

Franco Bertoni e Marcella Vitali (Autori del volume).

Fino ad esaurimento posti disponibili

 

ore 20.45: Visita guidata con Caccia al Tesoro

Il Segreto dei Milzetti

a cura dei Servizi Educativi del Museo.

*su prenotazione allo 0546 26493 dal 9 settembre 2019

 

Il penultimo fine settimana di settembre ritorna l'appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, un appuntamento fisso promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali per riaffermare la centralità del patrimonio culturale e del suo valore storico, artistico, identitario.

Le Giornate Europee del Patrimonio costituiscono il più partecipato degli eventi culturali in Europa, promosso dal 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea. Lo scopo della manifestazione è far apprezzare e conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale condiviso e incoraggiare la partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni.

 

In occasione dell'edizione 2019, il museo presenta alla cittadinanza il volume “L’età neoclassica a Faenza – Le Ville” curato da Franco Bertoni e Marcella Vitali. L'evento avrà luogo nella mattinata. Atteso da tempo questo nuovo lavoro di Bertoni e Vitali fa seguito al precedente “L’età neoclassica a Faenza dalla rivoluzione giacobina al periodo napoleonico” e documenta il diffondersi della cultura neoclassica nei dintorni della città con ville che le grandi famiglie e la borghesia più agiata eressero, in fitta successione nel lungo periodo che va dalla fine del Settecento al 1870.

In queste architetture di campagna convivono aspetti culturali, simbolici, anche di impegno civile e di affermazione di prestigio, con le più tradizionali funzioni di soggiorno, di riposo e di conduzione di un territorio agricolo. Il protrarsi fino agli anni postunitari di una sensibilità tesa ad affermare il primato dell’antico e di valori, ritenuti eterni, di armonia e di calcolato e misurato equilibrio ha connotato, in maniera diffusa e ancor oggi notabile per quantità e qualità delle realizzazioni, il territorio di una città non a caso definita, almeno per tutto l’Ottocento, l’Atene della Romagna.

 

Un legame perfetto univa queste architetture – da quelle di Giuseppe Pistocchi e di Giovanni Antonio Antolini a quelle di Pietro Tomba e Antonio Zannoni- con parchi, purtroppo in gran parte perduti, dove un nuovo sentimento della natura mutuato da esempi anglosassoni e dai disegni di Felice Giani, apre progressivamente all’estetica del pittoresco tramandata dalle vedute di Romolo Liverani. Una lunga e significativa vicenda che ha i suoi caratteri precipui nell’intrecciarsi di memoria e carica ideologica, di sensibilità e ragione, di grazia e sublime, di antichità e presente.

 

Nel corso della serata, oltre il consueto orario di apertura e al prezzo simbolico di 1 euro, si svolgerà un’appassionante caccia al tesoro, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio anche a coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita.

Un mistero antico vive fra le mura di Palazzo Milzetti. Ora tocca a te svelarlo!!

Una serata di enigmi, prove di abilità, conoscenza e tanto divertimento, alla scoperta della storia e dei misteri di Palazzo Milzetti. L’iniziativa rappresenta un momento ludico-educativo ed è rivolta ai ragazzi, agli adulti e alle famiglie.

Su prenotazione, telefonando allo 0546 26493 dal 9 settembre 2019. La visita è compresa nel prezzo del biglietto,  fino ad esaurimento posti disponibili.

 

Domenica 22 settembre

Apertura 8.30 - 18.30/ ultimo ingresso 18

 

Ore 11.30 e 16.30 Visita guidata Scopri il tuo MUSEO!

a cura dei Servizi Educativi del Museo

Fino ad esaurimento posti disponibili

 

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il museo sarà aperto straordinariamente anche nella mattinata di domenica. Nella giornata verranno offerte due visite guidate con esplorazione del museo alla scoperta dei suoi tesori: opere inconsuete e straordinarie, segnalate in apposite mappe, da scoprire attraverso un’insolita visita!

Questo museo custodisce dei tesori!

Ogni museo ha dei tesori e dei segreti: oggetti e ambienti pieni di storie da raccontare.

Con l’ausilio di apposite mappe, in dotazione al museo e che saranno distribuite ai partecipanti, verranno date indicazioni sul percorso e segnalate alcune opere: la visita avrà l’obiettivo di scoprire i particolari fotografati  e anche di  segnalare ciò che vi ha più colpito, stupito, divertito, emozionato.

Le mappe conducono in maniera stimolante e divertente a scoprire i tesori raccolti nei nostri musei, per l’immediatezza del loro linguaggio, la grafica accattivante e l’interesse dei contenuti.

Alle ore 11.30 e 16.30, visita guidata, compresa nel biglietto di ingresso; fino ad esaurimento posti disponibili.

 

INFO

POLO MUSEALE DELL’EMILIA ROMAGNA

SEDE DI FAENZA, Palazzo Milzetti

Museo Nazionale dell’età neoclassica in Romagna

Via Tonducci, 15 - Faenza (Ra)

Tel. 0546/26493

pm-ero.palmilzetti-ra@beniculturali.it